Logo Comune di Bosa
Comune di 
Bosa
Provincia di Oristano 

Permessi sosta, transito e invalidi: le regole

I permessi di circolazione e sosta ed il contrassegno invalidi devono essere:

  • utilizzati esclusivamente dal titolare, ed in nessun caso ceduti a terzi, né duplicati;
  • esposti in modo ben visibile sul parabrezza anteriore del veicolo;
  • esibiti e consegnati su richiesta di agenti e organi polizia stradale.

E’ Vietato :

  • fotocopiare e/o modificare in tutto o in parte tali permessi;
  • utilizzare indebitamente il contrassegno disabili mediante l’esposizione dello stesso senza che il veicolo sia condotto dal titolare dell’autorizzazione o che questi sia presente sul veicolo utilizzato al suo servizio. L’accompagnatore del disabile, pertanto, non potrà usufruirne in assenza del titolare.

Utilizzare in modo sbagliato il permesso disabili espone a due aspetti sanzionatori:

l’uso del permesso da parte di persone non autorizzate, visto che solo il titolare può utilizzarlo, sia egli alla guida o meno

il comportamento irregolarmente messo in atto (es: sosta su spazi disabili, ingresso irregolare in ztl, …)

L’uso improprio dei permessi di circolazione e sosta e del contrassegno speciale per disabili comporta:

il ritiro degli stessi, mediante redazione di apposito verbale da parte dell’agente accertatore che provvederà a darne comunicazione all’Ufficio che lo ha rilasciato.

Cosa fare in caso di:

  • furto o smarrimento: il titolare o chi ne fa le veci dovrà presentare denuncia agli Uffici delle Forze di Polizia o della Polizia Municipale e richiesta di duplicato agli Uffici municipali competenti;
  • decesso del titolare: gli eredi dovranno provvedere a restituire immediatamente i permessi ed il contrassegno all’Ufficio che li ha rilasciati, comunicando anche l’eventuale utilizzo di un parcheggio per disabili personalizzato su strada pubblica al fine di programmarne la dismissione;

I permessi e i contrassegni scaduti di validità sono immediatamente ritirati dall’agente accertatore ed inviati entro 5 giorni all’Ufficio che li ha rilasciati. che su richiesta dell’interessato provvederà al rinnovo, qualora ne permangano i requisiti di rilascio.

Fotocopiare un permesso può costare molto caro e può portare l’autore davanti al giudice, a rispondere del reato di contraffazione e uso di atto falso.

Permesso invalidi: consigli per l’uso

Consigli per ricordare ai titolari del contrassegno invalidi come comportarsi nelle diverse situazioni, per sfruttare tutte le possibilità concesse dal permesso arancione.

I titolari di contrassegno invalidi possono parcheggiare

sugli appositi stalli di sosta riservati

nelle zone a disco orario per tutto il tempo necessario, senza esporre il disco

L’auto al servizio delle persone disabili può sostare anche in divieto di sosta, se questo non costituisce intralcio o pericolo al traffico.
Bisogna stare però molto attenti a valutare l’intralcio, anche rispetto a manovre particolari di altri conducenti o mezzi di grandi dimensioni, come autocarri o bus di linea, che potrebbero rimanere bloccati.

Sul marciapiede l’auto non può sostare, sia per rispetto e tutela dei pedoni, spesso costretti a lasciare il marciapiede e scendere sulla carreggiata per passare, sia perchè più in generale la è consentita la sosta anche in divieto, purchè non in zona rimozione.
E questo include perciò tutte le zone nelle quali la sosta è vietata con rimozione, come passi carrabili, ingressi di civili abitazioni, incroci, ecc.
I titolari di contrassegno invalidi possono circolare nelle zone a traffico limitato (z.t.l.),e nelle aree pedonali (a.p.u.), purchè sia autorizzato l’accesso ad almeno un’altra categoria di veicoli.

Top